Topics Engaged In

Stai visualizzando 15 topic - dal 1 al 15 (di 63 totali)
    • Discussioni
    • Partecipanti
    • Risposte
    • Ultima risposta
    • Nuova metastasi ossea Buongiorno a tutte, ieri la mia mamma ha fatto Per di controllo e hanno evidenziato un accumulo su C7,  uova metastasi ossea/ le altre che aveva tutte spente! Secondo voi in questi casi cambiano terapia? Sono in attesa del referto per andare a parlare con l’oncologo e lei ha tanta paura!!!! 1 2

      Iniziato da: sissi76 in: La malattia avanzata

    • 11
    • 21
    • 10/09/2023 at 13:23

      sissi76

    • Oltre i miei limiti 6 anni fa quando ho scoperto le lesioni ossee ho necessar gliiamente dovuto usare per 8 mesi le stampelle per via del rischio altissimo di frattura all'anca ( 90%). Poi con alti e bassi ho recuperato..con tanta fatica, attenta ad ogni movimento o a camminare troppo perché il dolore era dietro l'angolo. Beh....volevo condividere con voi che sono tornata ieri dall'Umbria...un giro itinerante alla scoperta di luoghi meravigliosi ed un percorso spirituale di cui sentivo il richiamo di fare. Risultato: in 7 giorni ho fatto 90.000 passi ( e quasi mai in piano)..che credetemi per me è stata una vera impresa💪💪💪     1 2

      Iniziato da: uffola in: I nostri Pensieri

    • 20
    • 22
    • 28/08/2023 at 16:01

      uffola

    • Iniziare una nuova storia… A febbraio per me è scoppiata questa "mina" del carcinoma metastatico, e tutto il casino che ne consegue.. terapia ormonale abbastanza tollerata (un po' di diarrea, le emorroidi, qualche doloretto...) Ma insomma faccio vita quasi normale e non ho pubblicato urbi et orbi la mia situazione. Sono single, vedova da anni , mi si affaccia all' orizzonte una possibile storia...che faccio? Sono l unica che ha queste perplessità?  A me parrebbe disonesto non dire che problemi ho , dall' altra parte ho paura di vedere la reazione Come Ve la cavate voi?   1 2

      Iniziato da: Picchio in: Sessualità e affetti

    • 10
    • 22
    • 28/07/2023 at 17:22

      Pallina

    • Ribociclib, letrozolo e decapeptyl Buongiorno, sono nuova. Ho 44 anni e da marzo del 2020 sto lottando con un tumore al seno metastatico all'esordio. Il mio tumore è bilaterale, ormonoresponsivo Her2 negativo. Il grado è G1-g2 e l'indice di proliferazione e dell'8%. Ho metastasi ossee diffuse e da un anno assumo Ribociclib, letrozolo e decapeptyl. Il marcatore 15.3 è sempre stato in discesa ma da due mesi a questa parte sta salendo di circa 1,5 punti. L'oncologo dello IEO di Milano dice che non significa nulla perché le risonanze che faccio ogni 4 mesi mostrano da prima una remissione parziale e succe ssivamente stabilità nella malattia. La cura che assumo non mi dà problemi, solo un pochino di male alle articolazioni ma nulla di che. Non mi è stata fatta nessuna seduta di radioterapia perché ho troppe metastasi e sono tutte asintomatiche. Cerco di fare lunghe camminate per il corpo e per la mente. Sono terrorizzata dal fatto che i marcatori stanno salendo piano piano e che la terapia che sto facendo stia perdendo d'efficacia. C'è qualcuna nella mia stessa situazione? Da quanto tempo sta assumendo questi farmaci? Sono giù di morale e ho due figli piccoli che vorrei poter vedere crescere 😭 Grazie a tutte. 1 2 13 14

      Iniziato da: Lamoni in: La malattia avanzata

    • 26
    • 199
    • 12/07/2023 at 18:04

      Ediol

    • Cura con Letrix e caduta capelli Buongiorno mia madre è stata operata a gennaio di una recidiva del tumore al seno dopo ben 20 anni dal primo intervento. Dal 1 febbraio 2020 sta facendo cura con Letrix, per 5 anni. In questi ultimi mesi sta accusando un sostanziale diradamento dei capelli ed indebolimento. Leggendo gli effetti collaterali del Letrix è compresa anche l'alopecia. Qualcuna ha esperienza analoga? avete per caso suggerimenti di prodotti da prendere per rinforzare i capelli in questo periodo e che non abbiano controindicazioni col farmaco che mia madre sta assumendo? Grazie a chi mi risponderà. Donatella 1 2 3

      Iniziato da: donatella in: Terapia ormonale

    • 9
    • 34
    • 22/06/2023 at 09:55

      Epi77

    • Rieccomi Care tutte, grazie, prima di tutto, a chi ha scritto qui chiedendo notizie e a chi mi ha contattata in altro modo con molto affetto. Finita la storia, anche di soddisfazione, con l’immunoterapia, non è esattamente molto facile sentirsi dire che le (residue?) terapie ipotizzabili si scontrerebbero con una sicura resistenza della malattia e una tossicità non tollerabile, in un momento di sofferenza epatica. Per cui la sottoscritta, che con termini burocratici viene definita “paziente molto orientata”, si era già informata sulla gestione di tutto, dalle terapie palliative a domicilio in giù. E invece… Mi è toccata prima una terapia al cortisone super forte, con effetti abbastanza devastanti (la muscolatura di gambe e braccia è andata in vacanza, obbligandomi a una vita moooolto sedentaria, nonché ad altre molestie varie: potete immaginare il mio umore) e poi abbiamo provato una somministrazione al 70 per cento del famoso ENHERTU, cioè il trastuzumab deruxtecan. Io sono her-low (2++ all’ISH test), per cui la terapia non è ancora approvata in Italia, ma si spera che lo sia a breve e nel frattempo ho fatto una veloce trasferta oltre confine. Una bella mazzata, considerato che ero già k.o. per il cortisone di cui sopra, con anemia e altri varie amenità. E con la premessa, messa bene in chiaro da tutti i sanitari, che non sapevano esattamente cosa aspettarsi, per scarsità di precedenti non solo sugli effetti collaterali, ma proprio come conseguenza della somministrazione del farmaco in una situazione di stasi epatica come la mia. Mi è stato anche detto che si sarebbe potuto considerare un buon risultato una minima stabilizzazione dei parametri. Dopo due settimane,  e di stretto monitoraggio (ansia a un milione), “VALORI IN NETTO MIGLIORAMENTO”. E io, scalando il cortisone e recuperando con calma la normalità, penso alla primavera, alle torte di mele e agli asparagi selvatici di cui ho letto in altri post. Viva la vita, ragazze, che è adesso, qui, e ora. 1 2

      Iniziato da: beba2010 in: La malattia avanzata

    • 25
    • 30
    • 20/06/2023 at 20:09

      Spes-spei

    • 21 maggio Oggi 6 anni fa il mio papà volava in cielo dopo una battaglia serrata e brevissima con un tumore al rene. Oggi dopo 9 anni e 4 mesi ho ingoiato la mia ultima pastiglia di Anastrozolo… da domani NON avrò più nulla da prendere, non ci sarà più quella che chiamavo la mia ‘copertina di Linus’, solo controlli ed ovviamente speranza, aspettative, vita. Tanto qui nessuno ci può/potrà mai dire quando arriverà il momento di andare … giusto ? Quindi … mi godo il momento, il presente, l’oggi ( 21 di maggio ). Eli

      Iniziato da: Eli75 in: I nostri Pensieri

    • 11
    • 11
    • 04/06/2023 at 17:44

      lillybuddy

    • Futuro.. che parolona Buongiorno care dure, non avrei mai immaginato di prendere impegni del genere.. abbiamo deciso di vendere casa e comprarne una nuova.. anzi ancora in costruzione. Da un mesetto siamo alle prese con scelte pavimenti, bagni, cucina e così via. Anche questo è “normalità “, anzi mi piace avere altri pensieri 🤩. Un abbraccio 🤗

      Iniziato da: DanyDany in: I nostri Pensieri

    • 9
    • 12
    • 23/05/2023 at 04:57

      Francesca

    • Palbociclib Vorrei chiedere a chi prende Palbociclib+Letrozolo se soffre di disturbi agli occhi. In particolare quando le giornate sono molto luminose come oggi, gli occhiali da sole non mi bastano e anche certe luci di posizione mi danno fastidio. L'oculista mi ha detto che ho solo un problema di occhio secco. 1 2

      Iniziato da: NonnaL in: La malattia avanzata

    • 15
    • 29
    • 09/05/2023 at 07:58

      Stefy72

Stai visualizzando 15 topic - dal 1 al 15 (di 63 totali)