Forums Off topic Libri

Stai visualizzando 11 post - dal 1 a 11 (di 11 totali)
  • Autore
    Risposte
  • #13449
    beba2010
    Moderatore

    E per voi, cosa sono i libri? Cosa state leggendo?

    #13452
    Crimi
    Partecipante

    Ciao Beba, per me i libri sono tutto quello che c’è nell’immagine che hai postato, leggere è l’attività che più mi mette in pace con me stessa, forse perché mi fa dimenticare di me stessa e mi fa vivere altre vite con altri occhi. Su consiglio di un amico ho iniziato a leggere i gialli di Cristina Cassar Scalia, ambientati in Sicilia, tra Catania e Palermo e ho scoperto che uno tira l’altro, sono stati compagni perfetti per questa mia estate, una lettura davvero piacevole per noi orfani di Camilleri. Altra cosa sono i miei libri del cuore, i libri che mi hanno lasciato un segno indelebile, così d’istinto direi Il sistema periodico di Primo Levi, Memorie di una ragazza perbene di S. De Beauvoir, Teresa Batista stanca di guerra di Amado, i racconti di Michele Mari e.. tanti altri. Amo leggere, vorrei farlo tanto come quando la tecnologia mi distraeva meno 🙂

    #13453
    Crimi
    Partecipante

    Beba, è chiaro che sono curiosissima di sapere cosa stai leggendo tu e, rilancio, quali sono i tuoi libri del cuore!

    #13456
    beba2010
    Moderatore

    Sì, la tecnologia distrae… io leggo parecchio, e un po’ di tutto, dai fumetti ai saggi su argomenti che mi interessano. Adesso sono alle prese con Marsiglia 73, un noir di una autrice francese, Dominique Manotti, che non conoscevo e che riguarda un periodo di cui so poco, mi sta piacendo. Carina la Cassar Scalia sotto all’ombrellone, anche non capisco come quegli investigatori trovino la forza di alzarsi dalla sedia, con tutto quello che mangiano. Libri del cuore… sono tantissimi, e cambiano anche. I primi che mi vengono in mente: La montagna incantata di Mann; Zia Mame di Patrick Dennis; tutto Primo Levi; Dieci piccoli indiani di Agatha Christie; quasi tutto Philip Roth; La talpa di Le Carré… e dipende dai giorni, insomma.

    • Questa risposta è stata modificata 2 settimane, 6 giorni fa da beba2010.
    #13468
    Crimi
    Partecipante

    Grazie Beba, il noir francese mi incuriosisce molto, e belli i tuoi libri del cuore. Mann non l’ho mai letto, dovrò rimediare. I libri per me, in fondo, più di tutto, testimoniano la bellezza del genere umano. I bei libri, almeno 🙂

    #13491
    Pallina
    Partecipante

    Ciao Beba e Crimi! Io leggevo tantissimo, poi la scoperta della malattia mi ha tolto inizialmente anche questo piacere, ma da un po’ ho ricominciato. Mi piacciono molto i gialli: Agatha Christie, P.D. James, Elisabeth George, Camilleri e ultimamente ho scoperto De Giovanni e il suo Commissario Ricciardi.  Ora proverò a leggere le due autrici di cui parlate voi, Cassar Scalia e Manotti, che non conosco per niente.

    Libri del cuore? Sono tanti, diversi nei vari periodi della mia vita…

    Da piccola ho letto appassionatamente tutto Salgari, molto prima che uscisse il film Sandokan; poi ho amato Oriana Fallaci, soprattutto il libro Un uomo; Cristo si è fermato ad Eboli di Carlo Levi, Il giorno della civetta di Sciascia, Il nome della rosa di Eco, La masseria della allodole di Antonia Arslan, Pennac con il suo signor Malaussene, Cecità di Saramago e… posso dirlo? Tutto Harry Potter, insieme a mia figlia.

    #13495
    Crimi
    Partecipante

    Ciao Pallina, sono contenta che tu abbia ripreso la lettura, anch’io dopo un periodo lungo di pausa, per altre ragioni, ho ripreso e mi rendo conto che mi fa star bene. I gialli sono una grande passione anche per me, cerco di alternarli ad altri generi perché creano dipendenza 🙂

    #13496
    beba2010
    Moderatore

    il mio prossimo (che comincerò domattina, in sala di attesa all’INT di Milano in vista della nuova terapia) sarà Viaggio in Sicilia di Ibn Jubayr (Adelphi, 2022): un letterato arabo del 1100, che descrive la Sicilia (terra che amo profondamente) di ritorno da un pellegrinaggio alla Mecca. Vediamo.

    #13503
    Susanna
    Partecipante

    Anch’io leggo molto da sempre. I miei libri del cuore provengono anche dall’infanzia con ke raccolte di fiabe e poi Oattini d’argento, piccole donne, i ragazzi di Jo e tanti altri. Mi piacciono molto le saghe. Anche per me Tomas Mann è una preferenza.. la montagna incantata, i buddembrock.. ora sto leggendo Chiara Assi, finché morte non si separi.. mi piacciono  anche i libri pubblicati da case editrici minori con autori emergenti.. Per ora è tutto 👋👋👋

    #13519
    Eli75
    Partecipante

    Eccomi ! Gran lettrice pure io.

    Da bambina – grazie a mia mamma – passavo pomeriggi immersa in libri come Piccole donne, pattini d’argento o Cosetta.

    Da più grande ho letto tutta Agatha Christie che adoro anche rileggere 😉

    Ora sto passando il periodo Paola Barbato – ho letteralmente divorato la trilogia dello zoo.

    Libri preferiti ? Difficile scegliere … ne dico un paio così di getto : ‘ il petalo cremisi ed il bianco ‘

    ‘ mille splendidi soli ‘ ‘ non vi lascerò orfani ‘ ( di Daria Bignardi ho letto tutto – la adoro e l’ho vista più volte a Modena presentare suoi libri – molto bello anche ‘ un karma pesante ‘ ).

    Leggere per me è come vivere mille vite –  e sono fissata con i libri di carta da annusare e su cui fare la piega alla vecchia maniera per tenere il segno.

    Eli

    • Questa risposta è stata modificata 1 settimana, 6 giorni fa da Eli75.
    #13530
    Eli75
    Partecipante

    Finito da poco e molto bello : ‘ cambiare l’acqua ai fiori ‘

     

    Eli

Stai visualizzando 11 post - dal 1 a 11 (di 11 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.