Risposte nei forum create

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 124 totali)
  • Autore
    Risposte
  • in risposta a: Dosaggio Palbociclib. #19309
    Pallina
    Partecipante

      Nonna L, sì, io faccio prelievo direttamente al 14° giorno di sospensione, senza farlo al 7°. Oltretutto sono una paziente anomala, dice la mia oncologa, perché di solito dopo qualche mese di terapia i valori dei neutrofili si assestano entro un certo range, invece io un mese li ho alti (a gennaio 1780), il mese dopo bassi (a febbraio 1030), sempre al 14° giorno di sospensione. Quindi non vale la pena, secondo lei, fare più prelievi.

      All’inizio ero preoccupata di fare due settimane di pausa, ora mi sono tranquillizzata.

      in risposta a: Dosaggio Palbociclib. #19300
      Pallina
      Partecipante

        Ciao a tutte.

        Io sono in cura con palbociclib e letrozolo da tre anni e un mese; da quasi due anni alla dose 100 e da un anno con 15  gg di pausa piuttosto che 7 per neutropenia. Le mie oncologhe (ospedale vicino casa e IEO) dicono che finché recupero in 2 settimane non abbasseranno il dosaggio. Quando poi non fossero più sufficienti due settimane si abbasserà il dosaggio. Finora ha funzionato benissimo: PET di dicembre 2023 negativa

        in risposta a: Carenza farmaci #18720
        Pallina
        Partecipante

          Cara Uffola, premettendo che non so che tipo di farmaco sia lo Zoladex , io finora non ho mai avuto problemi di reperibilità dei farmaci.  Il letrozolo e il Prolia li ho trovati sempre nella farmacia del mio paese, (al massimo ho dovuto aspettare un giorno per il Prolia) e il Palbociclib, avvisando qualche giorno prima la farmacia dell’ospedale, l’ho avuto sempre disponibile. Forse ti conviene farti fare la prescrizione in anticipo, così c’è il tempo di procurartelo e non vai in ansia.

          Io almeno farei così

          in risposta a: Il ‘salottino’ delle dure 💞 #18719
          Pallina
          Partecipante

            Care dure, con i viaggi toccate un tasto dolente per me.
            <p style=”text-align: left;”>Dolente perché prima della malattia sarei partita anche dalla sera alla mattina, giusto con i documenti e soldi, e ora ho timore di tutto. In tre anni sono riuscita a muovermi solo entro i confini nazionali e pure poche volte.</p>

            in risposta a: aster #18718
            Pallina
            Partecipante

              Che tristezza! Anche Aster, presenza importante in questo forum…
              Che la terra ti sia lieve, cara Aster ❤️❤️

              in risposta a: come vengono prenotati i controlli da voi? #18492
              Pallina
              Partecipante

                <p style=”text-align: right;”>Ciao a tutte.</p>
                Io sono seguita in un ospedale vicino per analisi del sangue, mammo, eco e terapia mensile, poi vado in IEO ogni 6 mesi circa a visita privata, o quando c’è qualche dubbio da dirimere; le RMN le prenoto in un altro ospedale vicino a me,  che ha una macchina nuova, ogni 4 mesi e le prenoto con molto anticipo, in modo da non avere problemi. Tra un paio di settimane fisserò già quella per marzo/aprile 2025 e per quest’anno le ho già tutte prenotate. La PET la faccio sempre all’IEO e per ora sono riuscita a prenotarle senza problemi. Però, fortunatamente, non ho mai avuto bisogno di esami come RMN o PET  in urgenza, e spero di continuare così 🙏🏻🙏🏻.

                Solo la visita mensile mi viene fissata direttamente in reparto, di volta in volta.

                 

                in risposta a: Ansia #18150
                Pallina
                Partecipante

                  Mauranna, anche io ho smesso di viaggiare, per timore del Covid, di ripercussioni sul braccio operato in caso di viaggi aerei, di ritrovarmi con qualche problema in un Paese straniero, ecc ecc, ma sto organizzando un viaggetto per Pasqua, perché bisogna ricominciare.

                  Nei ristoranti ancora non riesco ad andare tranquillamente, ma al cinema sì, come qualche giorno fa: mascherina e ultimi giorni di programmazione del film, quindi poche persone in sala. Per me la mascherina protegge sufficientemente dai vari virus, è diventata una mia appendice 😅

                  in risposta a: Ansia #18149
                  Pallina
                  Partecipante

                    Grazie a tutte per aver condiviso le vostre esperienze.
                    <p style=”text-align: left;”>L’ansia dovuta ai controlli e  al pensiero di una progressione è giustificata, ma, come altre di voi hanno scritto, a me si scatena in modo immotivato.
                    Penso di tornare dalla psicologa, di iniziare con un integratore a base di passiflora ( consigliato da una farmacista) ed eventualmente andare da uno psichiatra, se la cosa perdura, per valutare i farmaci. Per l’insonnia a me hanno dato la mirtazapina, a dosaggio di un quarto di compressa: è un antidepressivo che sembra funzionare a basse dosi anche per l’insonnia ; ma non l’ho ancora mai presa. Vorrei prima pensare all’ansia e non so se poi potrei prendere altro.</p>

                    in risposta a: Farmacoresistenza #18119
                    Pallina
                    Partecipante

                      Ross, leggo ora il tuo ultimo messaggio.

                      Ci aggrappiamo tutte a quel filo di speranza che ti hanno dato, pregando che diventi una corda bella spessa che ti sosterrà a lungo.
                      Ora goditi tua figlia

                      in risposta a: Farmacoresistenza #18118
                      Pallina
                      Partecipante

                        Carissima Ross, non so cosa dire, qualsiasi parola mi viene in mente mi sembra inadeguata. Voglio sperare insieme a Gilli.

                        Ti sono vicina e ti abbraccio

                        in risposta a: Natale #18040
                        Pallina
                        Partecipante

                          Il Natale è sempre stato per me, fin da piccola, un momento gioioso, perché mi piacevano tanto i pranzi, le cene, le chiacchiere, le discussioni, le tombolate, le partite a carte con i parenti. Anche da ragazza non sono mai stata insofferente verso le riunioni di famiglia, anzi. Quest’anno il Natale mi mette addosso una leggera tristezza,  che nascondo accuratamente alla mia famiglia.
                          <p style=”text-align: left;”>Per fortuna che non mi tocca cucinare! Detesto stare ai fornelli, quindi sono un’incapace in cucina, ma tutti lo sanno perché mi sono sempre premurata di dirlo 😉, perciò devo solo cuocere o riscaldare cibi già pronti, preparati da mia madre, da mia suocera o dalle mie figlie.</p>
                          <p style=”text-align: left;”>Auguro a tutte voi di trascorrere queste feste circondate dagli affetti veri, con tutta la serenità possibile, godendo comunque dei momenti belli che sicuramente ci saranno.</p>
                           

                          in risposta a: La storia della mia mamma #18000
                          Pallina
                          Partecipante

                            Caro Cuordileone, mi dispiace tantissimo

                            Prima Beba e ora tua madre, un dicembre veramente triste. Lèggevo delle ultime difficoltà, ma mai ho pensato potessero essere così devastanti. Cerca conforto nel ricordo del tempo che hai passato con lei, amandola infinitamente.

                            Ti abbraccio forte

                            in risposta a: Dany71 #17884
                            Pallina
                            Partecipante

                              Ciao Aster.

                              Se ricordo bene, sei alle prese con il Covid da qualche giorno. Come va?

                              in risposta a: Beba #17883
                              Pallina
                              Partecipante

                                E niente, il pensiero va spesso lì, a Beba, che non ho mai conosciuto di persona, ma che, pur essendo più giovane di me, ho sempre visto come un simbolo della convivenza con la malattia: consapevole ma fiduciosa,  ironica e saggia, forte ma senza cadere nella narrazione della “ guerriera”, empatica e pronta ad accogliere, sorreggere, condividere, spronare. Una di quelle persone che ti fanno pensare:” Vorrei essere come lei”.

                                Mancherà, mancherà tanto

                                in risposta a: Beba #17815
                                Pallina
                                Partecipante

                                  <p style=”text-align: left;”>Ho letto stamattina e ancora non trovo le parole.
                                  Grazie a Silvia per la foto: poter dare un volto sorridente alle parole che tante volte ho letto e apprezzato, che sempre mi hanno infuso speranza, fiducia e coraggio, è l’ultimo regalo di Beba.</p>
                                  Che la terra ti sia lieve , Beba ❤️❤️

                                  • Questa risposta è stata modificata 4 mesi, 2 settimane fa da Pallina.
                                Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 124 totali)