Forums I diritti del Malato

Stai visualizzando 9 topic - dal 1 al 9 (di 9 totali)
    • Discussioni
    • Partecipanti
    • Risposte
    • Ultima risposta
    • Visita revisione Carissime, A maggio dovrei avere la visita di revisione dell'invalidità. Mi aspetto venga rimandata. Nel caso, se lo sapete, rimangono valide le condizioni del precedente verbale fino alla prossima visita giusto ?... cioè ho sempre il 100%di invalidità e posso continuare ad usare i permessi 104 ? Poi non so perché ma mi è venuta paura che visto la stabilità della malattia e la suo essere non attiva al momento mi tolgono i permessi 104. Ora sto usando le due ore tutti i giorni così da lavorare solo la mattina. Io proprio non riuscirei a lavorare 6 ore al giorno... ho provato il mese scorso con la scusa dello smart working...sono arrivata con la lingua di fuori. So che è un mio diritto averli...ma so anche che in Italia le cose vanno sempre al contrario di come dovrebbero andare... 1 2 3

      Iniziato da: uffola

    • 13
    • 40
    • 25/09/2020 at 05:09

      mutina79

    • Lavoratori “fragili” Ciao ragazze,avevo una domanda connessa al covid e rientro in azienda:voi avete chiaro quale sia la definizione di "lavoratore fragile "?Io mi sono ammalata nel 2013,sto bene,sebbene stia facendo ancora tamoxifene (lo avevo sospeso e ora lo sto completando)Che voi sappiate,sono stati definiti i criteri di "fragilità"in questa circostanza?Io in questo momento non mi sento di tornare in ufficio (lavoro benissimo da remoto e abito in Piemonte, che è ancora abbastanza in difficoltà,nb:Non c'è nessun motivo pratico per farmi rientrare,faccio esattamente le stesse cose che farei in ufficio)vorrei capire se posso appellarmi alla fragilità per rallentare il mio rientro. Non trovo nulla di completamente chiaro nelle indicazioni..mi chiedevo se qualcuna di voi avesse chiarito questa cosa.Grazie

      Iniziato da: lili

    • 2
    • 3
    • 17/05/2020 at 15:07

      lili

    • Legge 104 Amiche mie. Una conferma. . Io prendo due ore al giorno di 104. Mio marito potrebbe in contemporanea prendere i 3 giorni al mese di 104 per assistermi ? Giusto per capire come tamponare alcune sue assenze al lavoro  in questo momento per evitare di prendere ferie o malattia . Grazie mille Un abbraccio a tutte

      Iniziato da: uffola

    • 6
    • 9
    • 29/10/2019 at 13:22

      divierrre

    • Percentuale invalidità dopo mastectomia Ciao Dure, è un piacere ritrovarvi dopo tanto tempo. Per chi non me conosce, per me sono passati già 5 anni, e volevo raccontarvi che ho fatto la revisione per l'invalidità. Nel 2014 avevo 100% Nel 2016 70% e adesso 2019 mi hanno dato 0% Mi sembra strano che da 70% sia diventato 0%.  Io ho fatto mastectomia e dissezione ascellare... praticamente non sono più invalida?  Sono andata a parlare ad un patronato, e purtroppo mi è capitata una avv che la prima cosa che mi ha chiesto è stata: "a cosa le serve l'invalidità?" :@ Credo che rimane sempre un diritto ad averla,.. indipendentemente di "a cosa ti possa servire" : - alla 104 - a sconti particolari - ad entrare nelle liste protette per cercare lavoro - per avere per scritto anche i tuoi problemi e tutelarti in caso nel tuo lavoro ti chiedano di fare cose che mettano in rischio il tuo braccio, la tua schiena e la tua integrità per i problemi che può causare l'intervento fatto. Sono d'accordo che possa essere un percentuale minore, ma non 0%. Qualcun@ ha informazione in più?? Un abbracio DURE!!

      Iniziato da: como76

    • 4
    • 7
    • 10/10/2019 at 10:08

      como76

    • 048 – Regione Lombardia Dopo due rinnovi automatici, per il terzo rinnovo serve un certificato medico dello specialista Oncologo attestante la patologia... Ho chiamato l'Ospedale dove ero in cura, mi hanno fatto portare una copia degli ultimi esami e dell'ultima visita oncologica (per me 2011) e dopo  due giorni sono ritornata a ritirare il pezzo di carta che devo portare alla mia ASL. Però mi chiedo, se una/o ha l'esenzione 048 e deve fare i controlli di follow-up che senso ha ri-certificare che hai avuto un tumore....

      Iniziato da: divierrre

    • 8
    • 12
    • 03/10/2019 at 16:38

      parvati

    • cosa fare con il verbale d’invalidità (omissis) non so se c'entra tanto in questa sezione, ma volevo condividere con voi che in alcuni casi, portando verbale d'invalidità omissis e mostrandolo, si hanno diritto a degli sconti. Faccio un elenco di esempi NON esaustivi. - cinema: si paga il ridotto come i bambini; - musei/mostre: a volte l'ingresso è gratuito (museo Novecento di Milano, Museo della scienza di Trento), a volte ci sono degli sconti (pochi euro), a volte l'invalido ha lo sconto e l'accompagnatore entra gratis (mostra di Picasso in corso a Milano ora e mi hanno detto tutte le mostre organizzate da MondoMostreSkira, museo dell'automobile di Torino); - vale anche per l'estero: chiese, zoo, musei, ecc. Per esempio allo zoo di Praga sono entrata pagando una cifra simbolica di una corona ceca.  Insomma, per farla breve, portate sempre con voi il verbale e non abbiate timore a chiede. Sarebbe utile avere anche il verbale 104 (anche art 3 comma 1) perchè per esempio a Trento si entra gratis con la 104 o l'invalidità ma sopra ad una determinata percentuale.

      Iniziato da: ottimizziamo

    • 3
    • 4
    • 15/02/2019 at 14:54

      uffola

    • Indennità di accompagnamento Ricopio qui il mio post visto che è stato creato lo spazio: Scusate se scrivo qui...ma non so dove è meglio  inserire la discussione. Volevo chiedervi una cosa.  A dicembre ho avuto la visita di revisione dell'invalidità.  Tralasciamo l'interrogatorio che mi hanno fatto ( mi sono pure messa a piangere, e mia mamma che mi ha accompagnato mi ha seguito a ruota), mi hanno in sostanza confermato l'invalidità al 100% e la legge 104 e volevo ben vedere. Però mi hanno tolto l'accompagnamento. E mi hanno messo la revisione a maggio 2020 . Ora mi chiedo...ma visto che il mio è uno stadio IV e devo fare le terapie a vita, non dovevano lasciarmelo?...a una mia amica, compagna di avventura e nel mio stesso trial...stessa situazione gliela stanno riconoscendo praticamente da sempre...è tre anni che la prende. Ora perché a lei gliela lasciano e a me l'hanno tolta ? Perché non porto più le stampelle? beh lei non le ha mai portate...la terapia è la stessa...l'unica differenza è che io ho la residenza in Lombardia e lei in Sicilia...però vi giuro non voglio nemmeno crederlo..che solo perché risiedo in Lombardia sono più rigidi o altro. Un diritto è un diritto per tutti e in tutta Italia. Voi cosa ne pensate? che dovrei Fare? Onestamente mi piacerebbe  capire se ho possibilità di vincere un eventuale ricorso, ma non so se devo andare dai patronati o direttamente presso uno studio legale. Intendiamoci farei ricorso solo se mi dovessero dire che ho buone possibilità di vincere... Quanta amarezza però...

      Iniziato da: uffola

    • 4
    • 10
    • 08/02/2019 at 18:42

      trudy

Stai visualizzando 9 topic - dal 1 al 9 (di 9 totali)
  • Devi essere connesso per creare nuovi topic.