Forums Terapia ormonale

Stai visualizzando 15 topic - dal 1 al 15 (di 31 totali)
    • Discussioni
    • Partecipanti
    • Risposte
    • Ultima risposta
    • 4 stadi. T4N3M1 Terapia armoniosa. Buona giornata! Vengo dalla Russia! Vorrei consultare te. Ci scusiamo per la lingua italiana. Sto facendo una traduzione tramite google traduttore. Non pensavo che avrei scritto da questo. Mia madre è malata. Amo molto mia madre e desidero che venga curata o che entri in una lunga remissione. Questo è possibile quando una tale fase è? Diagnosi. T4N3M1, mts ai polmoni e ai linfonodi. Istologia immunitaria: Espressione di estrogeni ER - 100%, Espressione progesterone PR - 30%, Ki67 - 50%, HER2NEU/c-erb-B2 - 1+ Ci sono persone qui con una diagnosi simile? Guardo tutti principalmente - HER2 +++ e HER2 + praticamente non si incontra. Ora sta subendo un anno di cure. Ribocyclib e letrozolo.

      Iniziato da: Sava

    • 2
    • 6
    • 23/03/2021 at 09:06

      Sava

    • Vaccino anti Covid e terapia ormonale Buongiorno ragazze, mi dovrei prenotare a breve per fare il vaccino AstraZeneca. Sono in cura con Tamoxifene ed Enantone. Ho letto che il vaccino in questione è sconsigliato ai pazienti oncologici, ho chiesto anche al dottore e sono in attesa di risposta. Nel frattempo...c'è qualcuno di voi che l'ha già fatto? E poi...chi sta facendo la terapia ormonale è da considerarsi "paziente oncologico" o per paziente oncologico si intende chi è in cura con radio e chemio? Perdonate l'ignoranza. Grazie mille in anticipo a chi mi vorrà fornire chiarimenti.. Un abbraccio circolare a tutte, grande.

      Iniziato da: rosy

    • 3
    • 3
    • 24/02/2021 at 16:02

      mauraanna

    • Cura ormonale con Ribociclib +Letrozolo + Decapeptyl Ciao a tutte guerriere..sono nuova in questo gruppo..ho 41 anni compiuti da poco e due figli..il 20 luglio inizia il mio incubo che trasformo in battaglia dal 31 agosto..infatti mi hanno diagnosticato tumore alla mammella destra duttale,infiltrante e ahimé metastatico con metastasi al fegato. Dopo tutti gli esami e visite,l'oncologa mi ha prescritto una cura ormonale essendo risultata recettiva agli ormoni HER positivo..chi di voi sta facendo cura con Ribociclib+Letrozolo e punture di Decapeptyl?mi dite come vi sentite e/o se sta dando esiti positivi? 1 2 3

      Iniziato da: mutina79

    • 11
    • 43
    • 15/02/2021 at 16:01

      Love 13

    • Cura con Letrix e caduta capelli Buongiorno mia madre è stata operata a gennaio di una recidiva del tumore al seno dopo ben 20 anni dal primo intervento. Dal 1 febbraio 2020 sta facendo cura con Letrix, per 5 anni. In questi ultimi mesi sta accusando un sostanziale diradamento dei capelli ed indebolimento. Leggendo gli effetti collaterali del Letrix è compresa anche l'alopecia. Qualcuna ha esperienza analoga? avete per caso suggerimenti di prodotti da prendere per rinforzare i capelli in questo periodo e che non abbiano controindicazioni col farmaco che mia madre sta assumendo? Grazie a chi mi risponderà. Donatella

      Iniziato da: donatella

    • 3
    • 6
    • 22/01/2021 at 09:16

      aster

    • Crampi Ciao ragazze, io sto completando la terapia ormonale, con Tamoxifene,  avevo sospeso per circa 2 anni per tentare una gravidanza. Ho ripreso a marzo, tollero bene la terapia, come del resto prima di interrompere.Da qualche giorno ho forti crampi ai polpacci.Penso dipenda dal farmaco, mi chiedevo se avevate suggerimenti pratici, insomma qualcosa che secondo voi aiuta. Mi muovo pochissimo e penso che questo incida un po' sulla situazione....grazie per qualche idea...

      Iniziato da: lili

    • 3
    • 4
    • 19/12/2020 at 17:02

      lili

    • 2 pastiglie di Letrozolo Fanciulle.... premetto che non ne sono nemmeno certa. Forse oggi ho preso due pastiglie di Femara anziché una... Che faccio? Sono propensa a godermi il pomeriggio senza troppe paranoie...ma non vorrei sottovalutare...che mi dite? Vi è mai capitato?      

      Iniziato da: uffola

    • 3
    • 4
    • 18/12/2020 at 20:17

      mauraanna

    • Terapia finita.. sollievo e paura Ebbene sì.. ho superato l'esame.. all'ultimo controllo a fine agosto l'oncologa ha deciso che vista la mia storia, la mia risposta alle terapia e il quadro clinico iniziale, non era necessario continuare con la terapia ormonale.. e ora.. non prendo nulla.. Non so neppure dove inserire il mio topic, non c'è una sezione "Dopo le terapie" siamo sempre malate anche dopo, il nostro corpo con innesti bionici ce lo testimonia eppure uscire dalle terapie non è una banalità è straniante.. La sera ogni tanto ho la sensazione di dimenticare qualcosa.. uscita dall'ospedale mi sentivo strana, sollevata certo ma anche spaventata. Devo aver fatto una faccia davvero preoccupata se l'oncologa sorridendo con dolcezza  mi ha detto "se ha una scatola di compresse già iniziata la può anche finire ma poi penso che possiamo togliere questa coperta di Linus.." Dopo 6 anni dalla diagnosi, dopo la chemio adiuvante, la mastectomia, la chemio post-intervento, la terapia ormonale con Exemestane e Decapeptyl ora mi trovo fuori da questo lungo percorso.. un po' sconcertata e sorpresa, un po' disorientata. Dovrei essere solo felice però le terapie erano fastidiose ma rassicuranti.. e ora? ho 52 aa, dovrei essere in menopausa fisiologica e forse lo sono.. ma potrebbe risvegliarsi tutto.. il mio corpo potrebbe ricominciare a funzionare.. e ora non so cosa aspettarmi.. mi sembra di non conoscerlo più..  

      Iniziato da: durvelia

    • 3
    • 4
    • 10/12/2020 at 13:38

      durvelia

    • Letrozolo + Ribociclib e operazione Avrei un quesito che riguarda la cura ormonale affiancata dal trattamento biologico, in particolare la combinazione letrozolo e Ribociclib, utilizzati nel mio caso come terapia di prima linea. Quando a luglio mi è stato diagnosticato il carcinoma al seno, essendo emersa un’unica metastasi di circa 5 millimetri su vertebra lombare,  l’oncologa  ha optato per questa soluzione terapeutica e ha escluso la chemioterapia, a suo avviso meno efficace in caso di metastasi. Ora dalla PET effettuata a novembre la metastasi risulta quasi scomparsa, i linfonodi interessati all’inizio sono descritti come insignificanti ed il tumore primario è regredito significativamente. Vero è che le cose si affrontano un passo alla volta, ma mi chiedo se dalla vostra esperienza ci sono delle possibilità che in caso (speriamo!) di ulteriori miglioramenti si possa successivamente pensare all’intervento chirurgico. O se conoscete casi analoghi. Questo tempi dilatati mi tormentano, il pensare alla convivenza con l’odiato ospite senza la speranza di vederlo sparire dal mio corpo mi fa pensare ad una strada senza via d’uscita. Vi saluto tutte con affetto

      Iniziato da: aster

    • 4
    • 6
    • 04/12/2020 at 22:41

      aster

    • Non ci capisco niente. Ragazze vi prego illuminatemi.  Cosa vuol dire "positivo ai recettori ormonali, negativo al recettore 2 del fattore di crescita epidermico umano." Non capisco se sia un bene o un male perché ho letto che her2 negativo significa meno possibilità di terapie. È vero?

      Iniziato da: simonagi

    • 2
    • 3
    • 18/11/2020 at 16:52

      gretel

    • Fine cura Buongiorno, scrivo perchè mi assale un dubbio per mia moglie Nel 2015 è stata operata al seno e dopo aver fatto chemio e radio ha fatto 5 anni di terapia con exemestane ed enantone mensile. Dopo 5 anni l'oncologo le ha detto che poteva smettere e fare solo dei controlli annuali. Siccome quando fu operata aveva 39 anni, le sta ritornando il ciclo mestruale. La mia domanda è questa: se il tumore era ormonoresponsivo e quindi il ciclo era pericoloso tanto è vero che lo hanno bloccato, con la fine della cura e l'inizio del ciclo mestruale non potrebbe essere pericoloso per lei? Resto in attesa di vs risposte in merito Saluti a tutti/tutte Gennaro Leonti

      Iniziato da: gennaro-leonti

    • 2
    • 3
    • 29/10/2020 at 10:44

      uffola

    • femal Ciao ragazze.Qualcuna assume femal,n integratore che aiuterebbe ch fa terapia ormonale?Aiuta a migliorare l'umore?Qualcuna prende qualcosa per migliorare la serotonina e dunque l'umore?

      Iniziato da: mariac

    • 4
    • 5
    • 27/10/2020 at 16:06

      redmarty

    • Sospensione Enantone causa dolori articolari ciao a tutte a seguito mastectomia destra, da due anni faccio terapia con Exemestane e Enantone (1 puntura ogni 28 giorni). L'oncologo mi ha consigliato di smettere l'Enantone e l'Exemestane (all'inizio avevo ancora il ciclo mestruale) e passare a fare solo TAMOXIFENE, a causa di vari dolori articolari (piedi, mani, spalle, schiena ecc). Qualcuna ha provato questo cambio di terapia?

      Iniziato da: redmarty

    • 1
    • 1
    • 27/10/2020 at 15:49

      redmarty

    • Fine Decapeptyl 3.75 e mestruazione Buongiorno a tutte,  non so se qualcuno di voi mi può aiutare... Ho fatto per 5 mesi punture di Decapeptyl 3.75 per mettere a riposo le ovaie in vista delle chemioterapie. Il mio tumore era un triplo negativo, quindi una volta finite la terapie ho sospeso le punture. Vorrei sapere se qualcuno sa dopo quanto dovrebbe tornare il ciclo, ormai sono passati 3 mesi e mezzo... Grazie!!!

      Iniziato da: senzaferretto

    • 5
    • 8
    • 20/07/2020 at 11:34

      senzaferretto

    • Cure ormonali effetti collaterali Buongiorno. Dopo la chemio e la radio mi hanno prescritto la cura ormonale con exemestane (giornaliero) e tamoxifene 1 iniezione ogni 4 settimane. Hanno detto che la cura standard è 5 anni. Dopo un mese dal inizio terapia ho iniziato ad avere parecchi effetti collaterali.  Stanchezza, dolori muscolari, insonia, diarrea, calo del desiderio e depressione.  Mi avevano detto che mi ci sarei abituata, ma dopo sei mesi i sintomi sono ancora tutti qui.  Ho dovuto insistere per andare alla prima visita di controllo che era a marzo ed era stata annullata a causa del covid19. Risultato l'oncologo era scocciato (non ho jn oncologo di fiducia perché nel ospedale dove sono mi hanno detto che per motivi organizzativi non possono ?).... Quindi dal inizio della malattia questo era il 6° che mi vedeva. Ha associato parte dei miei problemi al mio sovrappeso e dicendomi che devo essere più attiva. Il fatto è che io sono sempre stata un tipo molto attivo. Palestra da 3 a 5 volte a settimana (prima del operazione), poi naturalmente ho dovuto calare un pochino. Sentirsi sempre ripetere le stesse cose da oncologi diversi che non conoscono la tua storia individuale diventa snervante, oltre si problemi legati ai medicinali.  Conclusione mi ha detto che agli effetti collaterali mi ci devo abituare, che sono quelli che avrei avuto se fossi entrata in menopausa in modo naturale.  L'unica alternativa sarebbe di cambiare la cura assumendo solo il tamoxifene con dosaggio diverso, mi toglierebbe i dolori muscolari e la diarrea ma me ne creerebbe di altri a livello della crevice.  Se c'è qualcuno che fa la mia stessa cura e ha o ha avuto i miei sintomi (al di là del movimento, visto che faccio dai 6 agli 8 km al giorno di camminata + altri esercizi) quali strategie ha seguito per contrastarli.  Mentre, per la perdita di consistenza della pelle, sapete se esistono rimedi?  Grazie

      Iniziato da: cristina-spa

    • 8
    • 12
    • 20/06/2020 at 09:32

      rosy

Stai visualizzando 15 topic - dal 1 al 15 (di 31 totali)
  • Devi essere connesso per creare nuovi topic.