Forums La malattia avanzata Picc o porter

Taggato: 

Stai visualizzando 14 post - dal 1 a 14 (di 14 totali)
  • Autore
    Risposte
  • #12347
    Barbie
    Partecipante

    Ciao a tutte …qualcuno ha esperienza con porta? Fa male? Meglio picc?

    #12348
    DanyDany
    Partecipante

    Ciao Barbie, io ho messo il port proprio ieri, in anestesia locale, al limite senti un po’ di fastidio quando creano la tasca dove viene poi inserito il port. Ma dolore niente, pensa che avevo paura di sentire male una volta passato l effetto dell anestesia, invece niente… non è servita nemmeno la Tachipirina o il ghiaccio per dirti. Il port viene posizionato sotto la clavicola e sottocute. Ogni volta che viene utilizzato dovrà essere accuratamente pulito. Però ti permette di fare tutto, tipo doccia completa… il picc è un tubicino che rimane all esterno del braccio quindi devi avere più accortezze. Un abbraccio 🤗

    #12349
    Barbie
    Partecipante

    Ti ringrazio mi hai convinta mi spiace tanto tanto per la cicatrice che resta;-(

    #12350
    beba2010
    Moderatore

    Port tutta la vita, senza il minimo dubbio. Ti lascia molto più libera anche nella quotidianità. Ciao.

    #12351
    DanyDany
    Partecipante

    Non è detto, dipende molto da chi farà l intervento, il dottore che ha fatto il mio ha detto che mi ha creato una tasca più piccola del normale quindi mi aspetto una mini cicatrice…

    #12365
    ele474
    Partecipante

    mia mamma contentissima del PORT

    #12367
    Barbie
    Partecipante

    Grazie!
    L idea di esporre sto bottone e il tubo pur sotto pelle …com ad essere contenta;-)
    D estate io uso tante canottiera?
    Grazie mille che difficile decisione

    #12368
    Barbie
    Partecipante

    Grazie! Ma se vai al mare è super evidente pur dotto cute….aiutatemi non riesco a decidere;-(

    #12369
    ele474
    Partecipante

    Ti dico questo. Avevo anche io fatto ricerche su internet e ho trovato immagini “agghiaccianti”. … cancella tutto!
    Da mia mamma NON si vede nulla. è sotto pelle. esattamente in corrispondenza della spallina del costume al mare. se tocchi la zona si sente. ma non si vede.
    Pensa al PICC che è un tubicino che esce. Lo vedi sempre!! è sempre lì con la fasciatura/cerotto. E devi stare attenta quando ti spogli. ecc..
    Non so nemmeno se puoi andare in piscina col Picc.
    Con il Port zero problemi

    #12373
    silviach
    Partecipante

    ciao Barbie, non ho esperienza di port ma ne ho di picc, brutta. Dopo la 6a delle 8 infusioni che dovevo fare, l’ago mi è uscito dal braccio e le ultime 2 le ho fatte direttamente in vena, rovinandola definitivamente. Tieni presente che col picc non puoi fare la doccia (dicono di coprire quella zona del braccio con la plastica ma non funziona granchè) nè naturalmente il bagno in mare o in piscina.
    Se dovrò fare la chemio in futuro spero proprio che mi mettano il port.

    #12382
    mariapia
    Partecipante

    Ciao Barbie,
    ho avuto esperienza di entrambi e il port è di gran lunga più comodo! Il port l’ho tenuto quasi tre anni la prima volta che ho fatto chemio. Dopo una terribile flebite dopo la seconda infusione, per fortuna me lo hanno messo. L’intervento non è stato per niente doloroso, ero sveglia anche se sedata, e l’unico fastidio è stato un momento di tachicardia. Toglierlo è stato ancora meno fastidioso e adesso mi è rimasta solo una piccola cicatrice. Il port è stato una liberazione: si può fare tutto, mare, piscina, doccia. A me si vedeva un quadratino di pelle un po’ sollevata, ma così vicino alla spallina da notarsi appena. Poi al momento delle infusioni mi davano una spruzzatina di freddo e non sentivo neanche il forotto! Unica piccola seccatura è stato continuare a fare un lavaggio ogni mese anche finite le infusioni, fino al momento di toglierlo. Quando ho fatto chemio la seconda volta mi hanno subito messo il picc . Per le vene anche lui fa bene il suo lavoro, ma è un pò più brigoso da gestire. Va sempre tenuto coperto, non va bagnato e la pelle attorno va medicata con cura per evitare infezioni. Per lavarmi usavo metri di pellicola per riparare la medicazione e usavo solo la doccetta a mano. D’estate con le maniche corte si vede la medicazione, ma da un punto di vista estetico è poi solo un cerottone con una fascia a proteggerlo. Potendo scegliere non avrei dubbi, il port è stato molto più pratico, però a me non hanno fatto scegliere, hanno sempre deciso gli oncologi con le infermiere. In entrambi i casi come per tutte le cure, al momento di metterlo ti spiegano i vari eventi che possono succedere, ma fra tante persone che ho incontrato in terapia nessuna ha mai raccontato di aver avuto eventi avversi.

    #12383
    Barbie
    Partecipante

    Grazie raccolgo tutte le info sono preziose.
    Barbara

    #12423
    Angie
    Partecipante

    Ciao
    Io porto il port ormai da 6 anni e non mi ha creato problemi ,riesco a nasconderlo sempre ho solo eliminato i top dal mio armadio .

    #12482
    lili
    Partecipante

    Ciao, io ho avuto il port:confermo la comodità. Per ovviare al fatto che si vedesse, usavo sciarpe e foulard,che ti creano sempre un look un po chic.Per il mare:ci sono molti tipi di scollature di costume che assolutamente mimetizzano (es monospalla, scollo all’americana).Secondo me rimane più discreto e pratico rispetto al picc con la fasciatura sul braccio, poi certo è soggettivo.La cicatrice mi è rimasta,ma col tempo è sbiadita…

Stai visualizzando 14 post - dal 1 a 14 (di 14 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.