Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Risposte
  • #11252
    Paoletta67
    Partecipante

    ciao a tutte
    ieri ho fatto la seconda infusione di Myocet.
    Mi ero illusa che i miei neutrofili reggessero ma sono già un po’ bassi e quindi mi hanno dato LONQEUX un’iniezione sottocutanea da fare dopo circa 24 ore dalla chemio. Dovrebbe servire a tenerli un po’ alti.
    Esperienze ne avete?

    #11255
    mauraanna
    Partecipante

    Carissima,

    anch’io durante la chemioterapia ho avuto bisogno di iniezioni per aumentare i globuli Banchi. Mi pare che il Farmaco che mi veniva praticato si chiamasse Zarzio ed era un’iniezione da fare sottocute. L’effetto “aumento globuli” c’era, accompagnato da qualche dolorino alle ossa e alle giunture ma questo era il sintomo che il farmaco stava facendo effetto!

    Ho provato a fare la chemioterapia senza questo tipo di iuti, ma erano piu’ quelle che saltavo che quelle che mi venivano praticate e così i sanitari che all’epoca (sono passati cinque anni dalla fine delle terapia) mi avevano in cura hanno deciso di praticarmi le punturine per aumentare i globuli. Un po’ tutte noi ci siamo passate..

    Ti abbraccio forte

Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.