Forums Chirurgia Dopo quanto tempo…..

Stai visualizzando 4 post - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Risposte
  • #10164
    rosy
    Partecipante

    Ciao ragazze! Volevo chiedervi: dopo quanto tempo siete state chiamate per sostituire l’espansore con protesi definitiva? Io sono in lista di attesa, sono stata operata a Marzo 2020 ed ancora non sono stata chiamata. Quanto dura l’intervento e quanto la degenza? Immagino le protesi siano più morbide, lo spero. Vi abbraccio, una ad una…

    #10165
    silviach
    Partecipante

    Ciao Rosy, ti racconto la mia storia. A me l’espansore è stato sostituito dopo un anno, qualche mese prima del previsto, forse con la ‘spinta’ di una visita privata sia col chirurgo senologo che con la chirurga plastica. L’intervento dura poco, 1 ora o poco più e dallo IEO si viene dimessi in giornata. I risultati per me non sono stati buoni: dal lato del seno ridotto mi sono ritrovata 3 cicatrici ‘mostruose’, poi ridimensionate con infiltrazioni di cortisone, e dall’altra parte la protesi si è incapsulata, cioè è molto rigida e attaccata alla cassa toracica, risultato che non si può correggere. Il colmo è che, nonostante le visite di controllo annuali, ho dovuto segnalare io entrambi i problemi e sostanzialmente arrangiarmi per trovare una soluzione. Non è la prima volta che ho l’impressione che, al di fuori della senologia chirurgica, lo IEO non sia sempre un’eccellenza. Ti auguro miglior fortuna 🍀🍀🍀🍀🌺🌻🌼🌷

    #10166
    rosy
    Partecipante

    Grazie Silviach, mi spiace cavolo…a me hanno detto che dovranno togliere un po’ di pelle in eccesso. Non ho mai fatto nessuna visita privata io, e mi chiedo se non sarebbe il caso di farla anche per avere un altro parere. Io sono stata operata alla Breast Unity di Montecchio Maggiore. Grazie per le info,ti abbraccio ed in bocca a lupo per tutto.

    #10167
    gilliHope
    Partecipante

    Cara Silvia, leggo ora delle tue vicissitudini circa l’espansore e ciò che ne segue.
    Mi dispiace moltissimo per la situazione e spero che in un modo o nell’altro qualcosa si possa fare per migliorare il tutto.
    Io non ho esperienza in questo campo perché, come ho detto più volte, il mio “malefico” ha scelto altre vie per…farsi conoscere. Il mio male è ovarico, sempre di tumore femminile si tratta…ma con itinerari diversi. Il mio “souvenir” per l’intervento subìto per l’asportazione delle ovaie (l’utero era già passato a miglior vita anni prima)…è una cicatrice nel basso ventre che sembra un ghigno malefico…mi attraversa tutto il bacino ed è orrenda….ma pazienza.
    Facci sapere come prosegue che cosa si potrà fare per sistemare questo povero seno maltrattato….ti auguro tutto il meglio.
    Un abbraccio, Gilli.

Stai visualizzando 4 post - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.