Forums I nostri Pensieri

Stai visualizzando 15 topic - dal 61 al 75 (di 76 totali)
    • Discussioni
    • Partecipanti
    • Risposte
    • Ultima risposta
    • Disagio Ciao, mi serve il vostro aiuto!!! Ho fatto terapia venerdì ed è da ieri che sono bloccata a letto per gli effetti collaterali. Questo non è il problema, lo è invece il disagio che provo a vedere la mia piccola di 10 anni che è molto preoccupata per me. Io ho tentato di rendere leggera questa mia situazione ma la vedo tesa....e ovviamente in questi momenti iniziano tt i pensieri negativi... Cosa succederà se non ce la farò... Come crescerà... Mio marito... Mia mamma... Ma soprattutto la mia piccola. Non riesco ad uscire da questo negativismo.... Scusate lo sfogo ma siete le uniche che capiscono di cosa sto parlando. Purtroppo non riesco a parlarne nemmeno con mio marito, che al momento ha dei pesanti problemi al lavoro. 1 2

      Iniziato da: nonmollo68

    • 11
    • 23
    • 20/09/2019 at 22:19

      katya

    • La guerra C’è un articolo molto interessante sul Corriere della Sera di oggi, firmato da Pigi Battista (che ha perso qualche anno fa l’amata moglie proprio per un cancro) che prende spunto dai numerosi messaggi di solidarietà inviati negli ultimi giorni a Siniša Mihajlović. La retorica del linguaggio, in tema di cancro, sposta tutto su una metafora bellica: agguato della malattia, invasione di metastasi, difese del paziente eccetera. La conseguenza, però è il sovraccarico psicologico per il paziente (spesso definito eroe, guerriero, combattente) il quale finisce per credere che il proprio atteggiamento psicologico abbia in qualche modo a che fare con l’esito della “battaglia”. Se sei forte e valoroso e reattivo, vinci, se sei remissivo, perdi. E allora: se la malattia avanza, non avrò fatto abbastanza? Sarà in qualche modo anche colpa mia? Ci voleva un atteggiamento diverso? Nessuna evidenza scientifica. Smettiamo di caricarci di fatiche ulteriori, e al prossimo “guerriera” mandiamo amabilmente a ranare l’interlocutore. 1 2

      Iniziato da: beba2010

    • 23
    • 29
    • 05/09/2019 at 17:18

      liberty1955

    • Toffa Ieri leggevo le "ultime" notizie postate on-line sul suo stato di salute .... Se ripenso allo scorso anno quando diceva di : aver fatto l'intervento, la chemioterapia, la radioterapia e di essere guarita nell'arco temporale di un mese, mi  ri-cadono le braccia. Lo scorso anno pensavo a tutte noi, alle nostre angosce per i controlli, all'attesa per i referti, ai nostri "almeno" cinque anni di cure anti-ormonali, più tutto il resto che ben conoscete e mi chiedevo come potesse essere possibile una "velocità" da SuperWoman per esserne già fuori.... Ecco, cara Toffa, ti auguro di essere ancora qui , dopo tanti anni, ad avere i miei dubbi.

      Iniziato da: divierrre

    • 10
    • 12
    • 18/08/2019 at 08:32

      trudy

    • Quota 6 ehhh già ... sei anni fa mi dicevano che c’era un intruso nel mio corpo. Quanti pianti mi sono fatta in quei giorni, pensavo di non poter sperare in un futuro. Poi le cure, i 2 interventi e la tanto agognata ricostruzione... in mezzo a visite e controlli- come a vampate e chili in più x la cura ormonale - ci ho messo più vita che potevo; cene, concerti, viaggi, famiglia e amici. Oggi festeggio in Toscana in compagnia e sono felice di quel che ho e di poter scrivere questo post - spero che sia incoraggiante per chi è ancora alla fase del pianto. Mettiamocela tutta e godiamoci la vita. Eli

      Iniziato da: Eli75

    • 6
    • 7
    • 16/08/2019 at 17:04

      maxim

    • Anniversario Nel 2014 il 4 agosto iniziavo le 20 sedute di radioterapia post intervento. Quest’anno me ne sono ricordata mentre ero in montagna a prendere il sole. Sono passati 5 anni e quando, a fine maggio,  gli esami di controllo sono risultati a posto e il mio oncologo mi ha fissato i controlli a un anno e non più a sei mesi sono incominciate  le frasi di rito. Ormai non si contano le volte che mi sono sentita dire” quindi sei guarita, vero?” Assurdamente, sembra che io sia l’unica a non chiederselo e a non ritenerlo importante. Sono guarita ? Probabilmente no, il tumore ormonale può recidivare e/o metastatizzare anche dopo 20 anni, ma non m’ interessa. Vivo come se lo fossi, da quando ho saputo che non avrei  fatto chemioterapia, con una grossa dose di incoscienza, che non sapevo di avere. Quindi per me i 5 anni di non evidenza della malattia non hanno cambiato granché. Per adesso sto bene e spero continui così per tantissimo tempo . Nel frattempo  vivo, perché la cosa che il cancro mi ha fatto davvero “toccare con mano” è quella di non essere immortale.

      Iniziato da: nimue

    • 4
    • 5
    • 13/08/2019 at 19:36

      Eli75

    • triplo guaio volevo segnalare l'uscita in libreria, pochi giorni fa, di uno spassoso e geniale fumetto di Isabella Di Leo, intitolato "Triplo Guaio - il mio cancro: il più ingombrante e antipatico degli inquilini". La conoscevo da Facebook (pagina: Triplo guaio - NuttyIsa) e da Instagram (nuttyisa) ed è veramente notevole; l'autrice racconta la sua lotta con un triplo negativo incontrato a 29 anni.

      Iniziato da: beba2010

    • 4
    • 5
    • 29/07/2019 at 13:10

      magda1975

    • Aiutare un’amica… Buongiorno a tutte, mi sono presentata nell'apposita sezione, ma lo faccio di nuovo qui. Mi chiamo Alessandra e ho 44 anni. Non scrivo per me, ma per una carissima amica che si è imbattuta in un tunore al seno con metastasi al fegato. Diagnosi fatta a giugno, inizia la terapia domani. Vorrei chiedervi un consiglio... Come posso starle vicino? Cosa devo dirle? cosa non devo? Ho il terrore di urtarla, di romperle le scatole, di darle più fastidio che altro in ogni cosa che faccio o dico. Ho sempre paura di dire o fare la cosa sbagliata, con l'intento di fare quella giusta ovviamente... Mi potete dare una mano? Grazie a tutte!

      Iniziato da: magda1975

    • 6
    • 7
    • 24/07/2019 at 07:49

      magda1975

    • Nove… Nel vecchio forum (quanto mi manca...era gremito!) avevo iniziato un post che si intitolava "Due". Ero a due anni dalla diagnosi e testimoniavo il mio star bene. Poi, annualmente, lo aggiornavo...per farla breve, sono a nove anni, ho passato i controlli e lo racconto per incoraggiare le nuove, fresche di diagnosi e spaventate a morte. Se vi dicessi che non ho più paura sarei bugiardissima e so che non volete bugie ma cose vere, però sono qui con i miei acciacchi (ma c'è anche l'età eh!) i miei sorrisi, i miei progetti e le mie arrabbiature. Tutto regolare. Vi abbraccio tutte e, anche se non sono brava ad incoraggiare ed accogliere, sono vicina ad ognuna/o di voi.

      Iniziato da: gabriela

    • 4
    • 5
    • 28/06/2019 at 19:32

      ele474

    • Buon viaggio Maria ...non sono una di voi, nel senso che non ho avuto un tumore al seno. Avevo trovato il Vostro sito cercando disperatamente notizie dopo che mi fu fatto un ago aspirato per sospetto tumore al seno, rivelatosi poi con esito benigno. Mi sono innamorata di tutte voi e vi ho sempre seguite. Spero che questo non sia offensivo per voi. So che potrei, come tutte le donne, sviluppare anch'io un tumore al seno, ho perso mia mamma per tumore ovarico e ho perso tante amiche. Ma non sto scrivendo per questo motivo. Sto scrivendo per salutare Maria64 o Mari64, non ricordo come era registrata nel vecchio forum. Maria aveva avuto un tumore al seno intorno ai 40 anni, scoperto a seguito di una mammografia di controllo per il percorso di fecondazione assistita per la ricerca di un figlio. Io l'ho conosciuto su un sito di infertilità. Una persona meravigliosa. Si è dovuta fermare per tanti anni e molti medici le avevano sconsigliato di ricominciare la caccia. Mi pare che il suo tumore fosse ormonale..... Dopo 10 anni dalla diagnosi ha avuto una bambina, Vittoria. Il nome dice tutto. Quando la piccola aveva poco più di un anno e mezzo, la BB è tornata. Era il 2016.... Maria ha combattuto come una leonessa per Vittoria, condividendo ogni successo e ogni fallimento con le sue amiche del sito di infertilità. Stamani Maria ha perso la sua guerra. Lascia una bambina di 4 anni e mezzo e un marito che l'ha sempre amata e le è sempre stato vicino. Sono arrabbiata ....la vita è ingiusta....aveva solo 54 anni..... Sono sicura che vi unirete a me nel salutare Maria...... Ciao Maria, non finisce qui.

      Iniziato da: milena

    • 9
    • 10
    • 02/04/2019 at 20:28

      milly59

    • Ringraziamenti I miei personali ringraziamenti a Silviach. Il suo impegno personale e la sua determinazione ci hanno permesso di ripartire con questo nuovo Forum. Grazie ancora a te e a F. 1 2 3

      Iniziato da: divierrre

    • 14
    • 32
    • 01/03/2019 at 17:58

      mamiga

    • Finalmente di nuovo con voi Finalmente di nuovo in compagnia dei cari amici di questo insostituibile forum. Mi siete mancati. Anche se ultimamente non scrivevo molto, sapevo che c'eravate ed ero contento. Carmen ed io stiamo abbastanza bene. Da settembre sono in pensione, ma non ho voluto darmi per vinto, così  quando mi si è  presentata l occasione di insegnare in una prestigiosa scuola paritaria, l'ho colta... in pratica il mio stato di pensionato è  durato 17 giorni. Ma sono soddisfatto così. Piano.piano leggerò  i vari messaggi e saremo di nuovo in contatto. Sono passati già  8 anni dalla prima volta che ho scritto nel forum. Ero giù di morale e voi mi avete aiutato tanto, non finirò  mai di ringraziarvi.  Un affettuoso  abbraccio a tutti.

      Iniziato da: gio16

    • 8
    • 11
    • 20/02/2019 at 22:30

      bina68

    • Progetti…Si o no? Da quando mi sono ammalata ho sempre faticato a fare progetti...Ho scadenziato la mia vita in base ai controlli..E questa cosa da quando sono metastatica è peggiorata. Faccio fatica a programmare qualsiasi cosa quando c'è di mezzo una tac. Solo che ora le tac le ho ogni due mesi e mezzo /tre...perciò vivo sempre in attesa. Ho prenotato ora 4 giorni al mare a pasqua. ..E che fatica ...Ho la tac  il 5 febbraio e poi forse una prima di pasqua. ..E continuo a dirmi. ..prenoto oppure no?..Ora ho visto che c'è un concerto che vorrei tanto vedere...Il caso vuole che è a maggio. .Il giorno del mio anniversario di matrimonio. ..Il mese Dove però  ho anche  sempre avuto brutte notizie sulla malattia ..E ho paura...di comprare i biglietti e poi non poter andare . Non so se riesco a spiegare il mio disagio. ..Non è una prenotazione che mi blocca...È il pensiero di non potermi permettere di fare progetti,  di dover vivere per forza la giornata ...Cosa che mi pesa molto..Mi fa paura...È come se non mi voglio illudere   ...risultato mi privo di tante cose...Come se non ne valesse più la pena. 1 2

      Iniziato da: uffola

    • 14
    • 21
    • 11/02/2019 at 18:55

      danny-la-mangusta

    • 1/2/2004 Esattamente 15 anni fa ho incontrato il nostro comune "amico"  ... Tanta sofferenza fisica, tanta solitudine, ma anche tante nuove amicizie e tanta solidarietà fra noi.  Un pensiero speciale per chi mi ha fatto compagnia in questi quindici anni e che oggi non può festeggiare con me.  Buon cammino a tutte /i voi : l'obiettivo rimane la crociera delle novantenni !!!

      Iniziato da: divierrre

    • 10
    • 12
    • 10/02/2019 at 17:45

      gio16

Stai visualizzando 15 topic - dal 61 al 75 (di 76 totali)
  • Devi essere connesso per creare nuovi topic.